Documenti



marzo 6

APPELLO DEL FISCO INAMMISSIBILE SE NOTIFICATO VIA PEC

da “Giornale delle PMI” del 20/02/2017 – È inammissibile l’atto di appello notificato tramite posta elettronica certificata poiché tale forma di notificazione contrasta sia con le norme che disciplinano il processo tributario (in particolare con il combinato disposto degli art. 53, comma 2, e 20, comma 1 e 2, del D.lgs. n.546/92), sia con le disposizioni.